Siena Rinasce: ”Mancano interventi per attrarre i visitatori in città”

“Da chi si trova al governo di una città ci aspetteremmo proposte e idee per rilanciare turismo ed economia, prima di chiedere ulteriori investimenti a chi tutte le mattine tira su una saracinesca e apre bottega” . E’ questo il commento di Siena Rinasce all’intervento dell’associazione Siena Cambia che, in una nota, ha parlato di “qualità della ristorazione” non all’altezza in città e invitato i ristoranti a “seguire un disciplinare che detta alcuni standard minimi di qualità che riguardano il menù, la carta dei vini, l’informazione da parte del personale di servizio, ecc”.

“Il punto – si spiega nella nota di Siena Rinasce – sta nella qualità del turismo che si riesce ad attrarre nella nostra città: casomai un disciplinare servirebbe per l’assessore Pallai visto che finora non ci pare che Siena abbia brillato per iniziative in grado di rilanciare un settore ormai sempre più contrassegnato da visitatori mordi e fuggi che al massimo si fermano a Siena il tempo di un panino o di un gelato”. “A parte la corsa per la Capitale della Cultura 2019 e la prevista inaugurazione del tratto toscano della Francigena – prosegue la nota – non vediamo l’ombra di progetti legati al turismo da parte di chi governa la città (nonostante i 2 milioni di euro di gettito prevista dall’odiosa tassa di soggiorno) e da più parti (compresa la stessa Siena Cambia) viene chiesto che la giunta si attivi per essere attivamente coinvolta nei progetti regionali legati ad Expo 2015”.

“Per questa ragione invitiamo la maggioranza che governa la città e non prendersela con le attività del centro storico visto che finora è stata propria l’intraprendenza dei commercianti a garantire l’organizzazione e il successo delle iniziative che hanno animato la città. Non solo, invitiamo anche la giunta e le liste che la sostengono a preoccuparsi più di preparare un calendario 2014 ricco di iniziative turistiche e culturali invece che passare ai raggi x i menù dei ristoranti del centro storico: siamo certi infatti che la crescita delle presenze andrà di pari passo con gli investimenti privati nel settore ricettivo”, conclude la nota di Siena Rinasce.

Comments are closed.