Restauro dell’Arco del Petriccio – comunicato stampa

“L’assessore Maggi non ha mantenuto l’impegno preso in Consiglio comunale sull’Arco del Petriccio”, lo affermano in una nota i consiglieri Eugenio Neri e Giuseppe Giordano ad un mese e mezzo di distanza da una interrogazione presentata in Consiglio comunale. “Apprendiamo con grande rammarico”, precisano i consiglieri del gruppo Siena Rinasce, “che con nota dell’11 novembre inviata dalla Direzione Territorio alla Sezione Italia Nostra di Siena in risposta ad una richiesta di chiarimenti, il Comune ha affermato che non prenderà in carico la cura ed il restauro dell’opera del Peruzzi, ciò nonostante”, aggiungono Neri e Giordano “le rassicurazioni dell’Assessore Maggi che il 14 ottobre ci aveva detto di aver dato disposizioni agli Uffici di procedere con un progetto di restauro”. “Nella risposta all’interrogazione”, sottolineano i consiglieri, “l’assessore aveva precisato che da approfondite ricerche nell’Archivio Storico del Comune, l’Arco non risultava censito come volume e che non si erano trovate carte riguardanti la proprietà, circostanze che non potevano esimere il comune dal mantenerlo considerando anche che insiste su una strada che è di proprietà comunale”. “Quali controlli ha fatto il Comune”, conclude la nota di Neri e Giordano, “se a distanza di neppure un mese l’Assessore viene sconfessato dagli Uffici? Uffici ed Assessori si parlano, si confrontano, si documentano, oppure ragionano e decidono per compartimenti stagni?”

Eugenio Neri e Giuseppe Giordano, gruppo Siena Rinasce